Le Long Candle nelle opzioni binarie: strategie per sfruttarle al meglio

0

In qualità di trader, sappiamo bene che esistono diverse strategie per operare al massimo utilizzando i grafici a candele: una di tali strategie prevede l’interazione con le Long Candles. Scopriamo di che si tratta e l’effettivo uso nei principali broker per opzioni binarie.

Nel mondo delle opzioni binarie, ciò con cui entriamo in immediato contatto, dopo aver preso confidenza con i grafici per l’analisi tecnica e le candlestick, sono di certo le cosiddette formazioni Long Candle. In sostanza si tratta di sotto-tipi di candele giapponesi caratterizzate dalla presenza di un real body piuttosto esteso, dunque l’ampia parte di una candela che rappresenta l’intervallo che intercorre tra i prezzi di apertura e chiusura relativamente ad un periodo di tempo specifico.

Ricordiamo in particolare che il real body di una candela per opzioni binarie può assumere diversi significati a seconda del fatto che sia di colore nero o ombrato con il rosso oppure con il verde. Nel primo caso, la chiusura ed il suo valore sono più bassi rispetto ai valori d’entrata, nel secondo la chiusura è più elevata dell’ingresso al mercato, conferendo così al trade ampie oscillazioni monetarie riferendosi al prezzo del titolo e il timeframe considerato.

La Long Candle è in grado di indicarci sempre una presa di posizione del mercato molto incisiva e netta. Inoltre ci segnala la presenza di prezzi che possono avere la capacità di rompere la propria trendline dando origine ad una vera e propria cancellazione delle precedenti trend line di supporto (inversione a ribasso), oppure di resistenza (inversione a rialzo), configurando un nuovo assetto del market da seguire nelle sue nuove condizioni.

Le Long Candle vengono generalmente utilizzate in due movimenti abbinati, capaci di generare segnali di acquisto e vendita. Per sfruttarle graficamente al meglio, impostiamo il tutto con una linea di trend giornaliera in grado di individuare le tendenze del mercato. I segnali di trading ricevuti in real time ci confermeranno poi la validità della scelta, in attesa della quale potremo assistere ad una rottura del market.

Ne conseguirà quindi una presa di posizione, da parte del mercato, in cui avviene l’oltrepassamento delle precedenti resistenze e dei relativi supporti, creando quindi una situazione di maggiore velocità e di irruenza che potremo dedurre dal grafico.

Il timeframe da individuare per applicare questa tecnica è di norma di tipologia H1, in modo da consentirci di tenere sott’occhio le tendenze sviluppate durante la giornata di trading. Ciò ci faciliterà anche la ricerca di una tendenza: dopo averne rilevato la relativa trendline, aspetteremo che la rilevazione della long candle faccia il suo corso, aspettando l’effettiva rottura.

Possiamo perfezionare la formazione di un segnale di investimento anche su vari asset, ricercando quindi una continuità alla base del grafico. Per accertarci inoltre che i movimenti graficamente disegnati permangano nel tempo e siano duraturi, cerchiamo di verificare che la rottura avvenga effettivamente con una long candle.

Gli avvisi che si possono ricavare da questa strategia sono molteplici, potremmo operare con un’opzione binaria con scadenza 1 ora, avendo cura di investire in una gamma abbastanza ampia di asset, fino a 10, il tutto in operazioni intra-day per comprendere il trend di fondo che va sviluppandosi.

Seguendo questa strategia potremo cogliere a fondo i livelli di volatilità dei mercato, raggiungendo degli effettivi guadagni grazie anche alla proporzione con gli investimenti effettuati, che non supereranno le nostre possibilità e non impiegheranno mai tutte le nostre risorse, portandoci al successo nelle opzioni binarie.

opzioni binarie long candle

opzioni binarie long candle

opzioni binarie long candle

Condividi

Lascia un Commento