Che cosa sono le candele giapponesi

0

Che cosa sono le candele giapponesi e perché sono importanti per l’analisi tecnica nel trading

Le candele giapponesi sono diventate molto utilizzate sui mercati sin dal diciassettesimo secolo. Questa versione era ben differente dalla versione introdotta da Charles Dow all’inizio del secolo scorso, gran parte dei concetti principali erano pressoché uguali:

  • Il “Perché” (ovvero, la Price Action) è molto più importante del perché (Notizie Macroeconomiche et cetera).
  • Tutte le informazioni conosciute su un dato mercato vengono riflesse sul prezzo del sottostante.
  • I compratori e i venditori muovono i mercati in base alle aspettative, e sopratutto in base alle emozioni, che possono essere riassunte con due termini: Paura e Avarizia.
  • Il prezzo potrebbe non riflettere il valore del sottostante.

.

Candele GiapponesiSecondo Steve Nison, il sistema delle Candele Giapponesi (Candlesticks) è apparso intorno al 1850. Gran parte dello sviluppo di questo sistema di charting, è andato al leggendario trader di riso chiamato Homma, della città di Sakata.

E’ molto probabile che le sue idee vennero modificate e migliorate durante tutti questi anni di trading, fino ad ottenere il sistema di candele giapponesi che utilizziamo anche noi oggi su tutti i trader retail (per vedere delle ottime soluzioni di brokeraggio forex e opzioni binarie, consulta i nostri partner in questa pagina!).

Da cosa è composta una Candela Giapponese

In modo che una candela venga creata, sono necessari 4 dati:

  • Massimo (il prezzo massimo raggiunto dal mercato)
  • Minimo (il prezzo minimo raggiunto dal mercato)
  • Apertura (il prezzo di apertura del mercato)
  • Chiusura (il prezzo di chiusura del mercato.

Questi 4 valori sono presenti in tutte le candele e definiscono la formazione dello stesse.

La porzione “riempita” della candela è chiamata “Corpo”. Le linee sopra e sotto il corpo sono le “Ombre”. Il massimo è sulla cima dell’Ombra superiore, e il minimo è sulla base dell’Ombra inferiore.

Una candela può essere chiara, quindi rialzista (chiusura maggiore dell’apertura, pressione bullish). Oppure può essere scura, quindi ribassista (chiusura minore dell’apertura, pressione bearish).

Le candele giapponesi sono incredibilmente facili da capire, e ancora più utili nel trading di tutti i giorni, perché ci permettono di capire come un mercato si è comportato semplicemente guardando questo simbolo, che con un semplice disegno ci fa capire l’apertura, la chiusura, il massimo e il minimo che il mercato ha fatto in quel determinato timeframe.

Condividi

Lascia un Commento